10 fatti essenziali su Chlamydia


Se sei sessualmente attivo, dovresti sapere della clamidia, una comune infezione batterica sessualmente trasmessa. Questi 10 fatti ti porteranno a conoscenza di chi è a rischio, perché lo screening regolare è così importante e come evitare di avere la clamidia e altro.

1. La clamidia è comune, ma molte persone non si rendono conto di averlo

Circa 1,7 milioni sono stati segnalati nel 2017, ma il numero reale è probabilmente più alto perché la clamidia è considerata un'infezione sottorappresentata.

"Il numero di casi segnalati è sostanzialmente inferiore all'incidenza reale stimata", dice professore associato di medicina presso la Washington University School of Medicine di St. Louis ed ex presidente del.

Si affida ai dipartimenti di sanità pubblica statale e locale per raccogliere e riportare dati sulla clamidia (e su alcune altre IST) sul CDC. Questi dipartimenti di sanità pubblica dipendono da singoli medici, ospedali e laboratori per segnalare loro casi di clamidia. Statistiche accurate richiedono che tutte le parti rispettino regolarmente i mandati di segnalazione delle malattie.

2. La Chlamydia è causata da batteri sessualmente trasmessi

I batteri Chlamydia trachomatis provoca l'infezione da clamidia, che di solito si verifica nel tratto genitale, quindi la cervice nelle donne e il pene negli uomini. Sia nelle donne che negli uomini, i batteri possono anche infettare il retto e la gola.

"Le infezioni si diffondono durante qualsiasi tipo di attività sessuale: rapporti sessuali vaginali, anali o orali", dice, un ob-gyn dell'Ohio State University Wexner Medical Center di Columbus.

Chlamydia trachomatis può anche causare se i batteri entrano in contatto con le palpebre o la membrana trasparente che copre il bianco dell'occhio.

Poiché le infezioni da clamidia spesso non causano sintomi, le persone che ne hanno uno non possono consultare un medico o farsi curare per questo. Tuttavia, chiunque sia infetto da clamidia può passarlo ad altre persone, che possono, a loro volta, passarlo ad altri.

3. Le giovani donne sessualmente attive sono più sensibili

Le donne di età compresa tra 15 e 24 hanno più probabilità di essere nuovamente infettate con la clamidia, secondo il CDC, ma chiunque sia sessualmente attivo – maschio o femmina – può essere infettato. Anche gli uomini che hanno rapporti orali o anali con uomini sono a rischio, osserva il CDC. Il CDC raccomanda alle persone a maggior rischio di contrarlo.

Dovresti essere sottoposto a screening annuale per clamidia se sei:

  • Una donna sessualmente attiva di età inferiore ai 25 anni
  • Una donna di 25 anni o più che ha più partner sessuali
  • Una donna il cui partner sessuale può avere più partner sessuali
  • Gravidanza e minorenni di 25 anni o gravide e di età uguale o superiore a 25 anni con un aumentato rischio (le donne in gravidanza a rischio di clamidia devono essere sottoposte a screening il più precocemente possibile in gravidanza, con uno screening ripetuto nel terzo trimestre)
  • Un uomo che fa sesso con uomini
  • A un aumentato rischio per altri motivi di salute

"Vorrei sottolineare che le giovani donne dovrebbero essere sottoposte a screening se intraprendono qualsiasi comportamento sessuale che le mette a rischio perché (la clamidia) spesso non ha sintomi, e il trattamento precoce è importante per evitare danni a lungo termine e infertilità" dice il dott. Schaffir .

Lo screening per la clamidia è indolore: di solito consiste nel testare un campione di urina o un campione prelevato dalla vagina o dal pene. Alcuni test di laboratorio per la clamidia possono utilizzare campioni dalla gola o dal retto.

4. La clamidia è solo contagiosa da persona a persona

Puoi solo ottenere la clamidia avendo un contatto sessuale intimo con una persona infetta, non dal contatto casuale, toccando gli indumenti di un'altra persona o consumando cibo o acqua contaminati.

"L'organismo chlamydia vive solo nelle cellule umane e non può essere trasmesso da contatti esterni, come asciugamani o sedili del water", dice Schaffir.

5. I sintomi possono differire per uomini e donne

"In linea di massima, la maggior parte dei casi di clamidia sono asintomatici: vengono rilevati dallo screening, motivo per cui è così importante avere buoni programmi di screening in atto", osserva il dott. Stoner. Uomini o donne che hanno esperienza di minzione dolorosa.

Le donne possono anche avere questi sintomi:

  • Dolore addominale
  • Scarico puzzolente dalla cervice
  • Dolore durante il sesso
  • Sanguinamento dopo il sesso
  • Sanguinamento tra i periodi

E gli uomini possono avere questi sintomi:

  • Scarica dal pene
  • Testicoli dolorosi

6. L'infezione da Chlamydia può avere conseguenze sulla salute a lungo termine

Per le donne, gli effetti a lungo termine di un'infezione da clamidia non trattata possono includere:

  • Infezione grave con dolore e febbre che richiedono una degenza ospedaliera
  • , un'infezione del tratto riproduttivo superiore
  • Cicatrici sul tratto riproduttivo che causano infertilità
  • Rischio maggiore di

Gli uomini hanno meno probabilità delle donne di avere gravi problemi di salute legati alla clamidia, sebbene possano svilupparsi, un'infiammazione di una struttura all'interno dei testicoli chiamata epididimo che può causare infertilità.

A volte l'infezione da clamidia può provocare sia negli uomini che nelle donne.

7. Una donna può passare la clamidia al suo neonato durante il parto

Quando un bambino è esposto all'infezione da clamidia non trattata della madre durante il parto, il bambino può contrarre un'infezione agli occhi o una polmonite, richiedendo il trattamento con antibiotici. aumenta anche il rischio di parto prematuro e basso peso alla nascita.

8. Gli antibiotici sono una cura altamente efficace per l'infezione da Chlamydia

Gli antibiotici prescritti per la clamidia includono:

Una singola dose orale di Zithromax è il trattamento più comune. Altri farmaci possono essere somministrati in dosi variabili per un periodo fino a una settimana. La maggior parte dei casi di clamidia si risolve entro una settimana dopo l'inizio degli antibiotici.

"Se pensi di essere stato esposto alla clamidia", afferma Stoner, "chiedi al tuo medico di ricevere farmaci antibiotici per prevenire l'insorgenza di infezioni".

Anche i partner di individui con diagnosi di clamidia avranno bisogno di cure, e in alcuni stati potranno ottenerlo senza una visita medica attraverso una pratica chiamata "terapia partner accelerata", in cui la prima persona trattata consegna il trattamento al proprio partner o partner.

9. Puoi ottenere la clamidia più di una volta

Con alcune malattie, avere un'infezione ti rende immune alle infezioni future. Questo non è il caso della clamidia. Se intraprendi un'attività sessuale con una persona che ha un'infezione da clamidia, puoi riprenderla, anche se hai appena completato una cura per questo.

"Entrambi i partner dovrebbero essere trattati prima di riprendere i rapporti sessuali per prevenire le ricadute", dice Schaffir.

10. La clamidia può essere prevenuta

Il modo più efficace per evitare l'infezione sessualmente trasmissibile è non fare sesso. Tuttavia, se desideri avere un contatto sessuale, puoi ridurre il rischio di infezione con queste azioni:

  • Riduzione al minimo del numero di partner con cui si ha un contatto intimo
  • Chiedendo ai tuoi partner di essere sottoposti a screening per le malattie sessualmente trasmissibili (e di essere sottoposti a screening) prima di intraprendere attività sessuali
  • Usare sempre i preservativi in ​​lattice quando si hanno rapporti di qualsiasi tipo

Segnalazione aggiuntiva di Ingrid Strauch.